Crowd marketing, in rete la Csr è più democratica

20110812
Il CEO di CrowdM Silvio Stafuzza segue giorno per giorno la crescita della sua piattaforma digitale “1ClickDonation”, attualmente in uso per la campagna Citroen. È bastato che la casa automobilistica mettesse in palio una macchina a favore di cinque onlus, perché su internet si scatenasse una “febbre da click”.

850 enti si sono registrati e autocandidati in meno di un mese, quasi 70mila persone hanno cliccato sul sito (o espresso un “mi piace” su Facebook) a favore della propria onlus preferita.

«Abbiamo fatto una scommessa», commenta Stafuzza, «in questa epoca di crisi di partecipazione, le persone hanno una grandissima voglia di dire la propria. Perché non trasformare, dunque, il sistema dei “mi piace” in una gara di solidarietà? La piattaforma “1ClickDonation” coniuga la responsabilità sociale di un’azienda, il bisogno di visibilità delle non profit e il punto di vista degli italiani».

Vai all’articolo originale.