Loading...
Progetto Tartarughe Manfredonia
La cura e la riabilitazione
34%
Click
Grazie al tuo click potremo aiutare e curare ancora più tartarughe e far crescere la sensibilità sui pericoli che questi fragili animali corrono in mare a causa della noncuranza dell’uomo, con la speranza di un futuro migliore per loro.
Il Centro di Recupero Tartarughe Marine di Manfredonia (FG), all’interno del Parco del Gargano, si occupa della cura delle tartarughe marine in difficoltà, vittime di incidenti con attrezzi da pesca o collisioni con i motoscafi e del loro rilascio a mare una volta guariti.

Le attività del Centro, attivo all’interno del Parco del Gargano dal 2007, si sono focalizzate su alcune linee principali:

- recuperare e monitorare le tartarughe marine in difficoltà (ad eccezione di due esemplari della specie Chelonia mydas, tutte le tartarughe giunte al centro appartengono alla specie Caretta Caretta);
- sensibilizzare gli operatori del settore della pesca;
intrecciare rapporti di concreta collaborazione con la Guardia Costiera, le flottiglie navali di Carabinieri e Guardia di Finanza, il Corpo Forestale dello Stato;
- definire rapporti di collaborazione con le Aree Marine Protette e con strutture organizzate ed enti che fanno ricerca in tema di conservazione della natura e della biodiversità e che attuano concreti progetti di salvaguardia della natura, come ad esempio l’Università di Bari, in particolare la Clinica Veterinaria dell’Università ed il Dipartimento di Biologia Animale dell’Università di Torino;
- progettare e realizzare attività di educazione ambientale con le scuole;
formare e sensibilizzare le comunità locali;
- dare pubblicità alle attività del centro attraverso i canali dell’informazione (giornali, televisioni, internet) sia locali che nazionali.

I risultati raggiunti, fino ad oggi, sono molto positivi, sia per quanto riguarda le attività strettamente legate al recupero, al monitoraggio ed alla ricerca sulle tartarughe marine, sia per quanto riguarda tutti gli aspetti e le attività correlate succitate.

Per ulteriori approfondimenti:

Le foto del progetto:

  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia
  • Tartarughe Manfredonia

Commenta: